it gb
it gb

Tecnologie semantiche intelligenti per la collaborazione tra agenti umani e artificiali

Presentazione

Il supporto intelligente all'esecuzione di attività complesse è un fattore chiave per facilitare l'organizzazione di tali attività in task più semplici, la distribuzione dei compiti tra i diversi attori (umani o artificiali), la loro pianificazione e il loro monitoraggio, nonché la possibilità di riparare eventuali errori.

Inoltre, l'integrazione e la condivisione di informazioni è importante per mettere in grado gli agenti umani e artificiali di eseguire correttamente le attività richieste, di collaborare e di portare a termine le proprie attività personali. Senza un supporto automatico alla condivisione e alla sincronizzazione della conoscenza, gli attori sarebbero sottoposti ad un carico di lavoro ulteriore per cercare le informazioni necessarie e per coordinarsi con gli altri relativamente allo scambio di dati, alla pianificazione ed esecuzione delle attività, con possibili conseguenze negative sulla performance e sulla qualità dell'esecuzione stessa.

I concetti comuni che sottostanti le attività di ricerca del gruppo  IST*HAAC sono rappresentate da un insieme di tecnologie legate all'interazione uomo-macchina e alla personalizzazione, alla rappresentazione della conoscenza e al ragionamento automatico, alla pianificazione ed esecuzione, che possono essere integrate ed utilizzate in diversi domini applicativi per migliorare le capacità e le performance di sistemi artificiali e utenti umani.

Il gruppo attualmente lavora sui seguenti filoni di ricerca:

  • Pianificazione ed esecuzione di task, gestione della pianificazione umana e negoziazione di gruppo per coordinare attività sia semplici sia complesse.
  • Rappresentazione semantica di dati geografici per Community Mapping: integrazione dell'informazione, ricerca e filtraggio, presentazione personalizzata dell'informazione.
  • Pianificazione automatica (e ad iniziativa mista) per attività complesse, che prende in considerazione i vincoli di risorse degli agenti artificiali che dovranno eseguire il piano.
  • Annotazione di risorse informative basata su ontologie per supportare gli utenti nell'interazione e nella collaborazione user all'interno di spazi virtuali condivisi.
  • Nella prospettiva delle Digital Humanities, utilizzo di ontologie e  Linked Open Data per migliorare l'accesso e la fruibilità delle risorse culturali.

Ulteriori informazioni alla pagina dei progetti.

Contatti

Liliana Ardissono

+ 39 011 670 6716

0IO29hnyBSu7k4QNTsA]#[l09kjTM7p@t0WmIASZ3